Il social listening per le ricerche di mercato

Quando si pensa alle ricerche di mercato, solitamente, vengono in mente focus group, interviste, questionari online o altre fonti dati primarie che servono per ricavare informazioni direttamente dai prospect o dai clienti.

Altre fonti importanti per i ricercatori sono le informazioni che già esistono dette anche secondarie, presenti in database, report o molte altre fonti.

Tra queste ultime rientrano anche i dati disponibili online. Le persone ormai sempre connesse, conversano su social media e forum su marche e prodotti. Questi dati sono una miniera d’oro di insight per le aziende.

Chi si occupa di ricerca, grazie ai software di social listening o ascolto della rete, raccoglie questi dati e li organizzano per produrre informazioni quantitative e qualitative di valore.

Quali sono i vantaggi del social listening per le ricerche di mercato?

I vantaggi nell’usare il social listening per le ricerche di mercato sono molteplici e di seguito ne vengono riportati alcuni:

  • Volume di dati: Ogni giorno milioni di conversazioni e commenti vengono generati da persone e brand i quali permettono di attingere alle opinioni di più persone rispetto alle ricerche di mercato tradizionali.
  • Monitoraggio di una più ampia Audience: E’ possibile condurre una ricerche e analisi su un più ampia base di persone.
  • Dati Storici e in tempo reale: Oltre che a tracciare in tempo reale le conversazioni, è possibile raccogliere dati relativi ad un preciso momento nel passato, capire che cambiamenti sono avvenuti nel tempo e comparare le performance.
  • Velocità e flessibilità: Anche se le analisi dei dati può portare via via tempo, la raccolta in sé tramite i tool di social listening è veloce. Questo permette di poter cambiare il corso della ricerca o far partire un secondo ciclo di raccolta dati per un approfondimento a mano a mano che si analizzano le prime informazioni raccolte.
  • Spontaneità: Le opinioni e i commenti lasciati online non sono sollecitati da ricercatori ma sono un riflesso più naturale di quello che le persone pensano.

Può il social listening da solo sostituire le ricerche di mercato tradizionali?

Se i dati presenti in rete riescono a rispondere ai quesiti iniziali allora il social listening può essere l’unico strumento necessario. Alcune domande possono avere una risposta naturalmente solo chiedendo direttamente alle persone attraverso metodi tradizionali come le survey.

Naturalmente è possibile combinare entrambi i metodi per avere una soluzione più completa.

E' stata interessante la lettura? Condividi l'articolo

Articoli simili

Il Social Listening: quali sono i suoi vantaggi e per cosa può essere usato. Il Social Listening: quali sono i suoi vantaggi e per cosa può essere usato.

Che cosa è il social listening? Il social listening detto anche ascolto della rete è quel processo che consiste nell’individuazione, […]

Read More
Differenze tra analisi di mercato e ricerca di mercato Differenze tra analisi di mercato e ricerca di mercato

Anche se i due termini vengono considerati come sinonimi, in realtà sono differenti tra loro e lo sono anche negli […]

Read More

Bluemetrics Newsletter

Dai valore al tuo business
 con i dati






    Accetto la Privacy Policy

    Privacy Policy | Cookie Policy